Difesa Ambientale del Mare Adriatico e Comunicazione

INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

Regione Marche Contea di Zara Unione Europea Interreg III A ProjectImage
HOME >> TACLINE >> Documenti
Mercoledì, 20 Settembre 2017

Convegno Internazionale D.A.M.A.C PIC INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico 6 e 7 settembre 2007 - Zara

Nell'ambito del convegno una sezione è dedicata esclusivamente ai principali risultati raggiunti con il progetto Tac Line. Di seguito vengono illustrate le presentazioni di chiusura lavori del progetto coordinato dalla PF Informatica della Regione Marche. La presentazione si articola in tre interventi che focalizzano l’attenzione sui principali risultati raggiunti dal progetto Tac Line. Il primo intervento sarà rivolto all’individuazione della migliore tecnologia trasmissiva a banda larga per il collegamento delle due coste; il secondo e il terzo interventi si focalizzeranno sulla sperimentazione della rete telematica prescelta e implementata e sulla sperimentazione dei servizi GIS e di videoconferenza.

Download Presentazione 1
Download Presentazione 2
Download Presentazione 3


Studio di fattibilità relativo all'infrastruttura telematica transfrontaliera Italo-Croata

Gli obiettivi principali raggiunti dallo studio sono stati quelli di individuare la migliore tecnologia trasmissiva per la tratta Ancona - Zara tra quelle attulamente disponibili sul mercato. In particolare, lo studio ha preso in esame le seguenti tipologie di connessione: a) ponte radio SDH a banda larga; b) interconnessione satellitare; c) altro sistema alternativo o complementare (ad es. cavidotto). Inoltre, per ogni tipologia di connessione sono state studiati e valutati i seguenti parametri: a) Tecnologia trasmissiva (Capacità del canale, Scalabilità, Gestione); b) Impatto ambientale (salvaguardia e tutela della qualità dell’ambiente, protezione e salute umana); c) Valutazione economica (costi di realizzazione, costi di esercizio, analisi costi/benefici).

Download Documento 1
Download Documento 2
Download Documento 3


Minute d'Incontro

Le minute d'incontro hanno lo scopo di memorizzare tutto ciò che è stato detto durante i vari incontri che si sono tenuti tra i vari partner.

Download Minuta del 22 Luglio 2005
Download Minuta del 15 Marzo 2005


Approvazione schema convenzioni con le università marchigiane per lo studio di fattibilità relativo all’infrastruttura telematica transfrontaliera italo-croata

Convenzione tra il Dipartimento di Ingegneria informatica, gestionale e dell’automazione dell’Università Politecnica delle Marche e Regione Marche - Servizio Informatica; il Dipartimento di matematica ed informatica dell’Università degli studi di Camerino e Regione Marche - Servizio Informatica per l’assistenza tecnico–scientifica per la realizzazione dello studio di fattibilità relativo all’infrastruttura telematica transfrontaliera italo-croata ad integrazione del progetto Tac Line.

Download Delibera Giunta Regionale
Convenzione Università degli studi di Camerino
Convenzione Università Politecnica delle Marche


I workpackages del progetto TAC LINE

Con il termine Project Management ci si riferisce a quell'insieme di attività volte alla realizzazione di un set di obiettivi. Il P.M. include la pianificazione, la schedulazione e il monitoraggio del progresso delle attività che compongono il progetto, ed è importante laddove i progetti siano complessi (molte risorse coinvolte, lunghi nel tempo, tecnicamente complicati). Gli approcci più avanzati al Project Management prevedono, come prima azione, la definizione della Work Breaking Structure (WBS), che consiste nell’individuazione delle attività elementari (“tasks”) nelle quali suddividere il progetto, le quali vengono a loro volta raggruppate in macro-attività (“work packages”). A ciascuna attività vengono poi assegnate le risorse umane e materiali necessarie, oltre al tempo necessario per completarla ed ai vincoli che la legano alle altre attività. Tale approccio consente, come primo risultato, di definire il “percorso critico” del progetto, ovvero la catena di attività la cui durata influisce direttamente sui tempi di completamento del progetto.

Download W.P. Univ. degli studi di Camerino
Download W.P. Univ. Politecnica delle Marche
Download W.P. Università di Zara e Zagabria


Affidamento diretto attività di assistenza tecnica in relazione ai progetti "TAC LINE" e "Marche Way"

In data 15 Dicembre 2004 la Regione Marche affida al Formez la realizzazione di diverse attività in stretto rapporto con il referente tecnico dei progetti ed il Centro regionale di competenza per l’e-Government e la Società dell’informazione delle Marche. La Giunta regionale ha approvato il Piano di azione regionale per l’eGovernment 2002-2005, con il quale vengono definite strategie ed azioni per una amministrazione digitale, attraverso alcuni progetti infrastrutturali e di servizi on-line. Per dare continuità alle azioni intraprese sul territorio in tema di sviluppo della Società dell’Informazione e in un’ottica di sperimentazione di un sistema di telecomunicazioni a larga banda per la interconnessione del network regionale italiano (in particolare della Rete telematica della Regione Marche), con le infrastrutture telematiche territoriali delle altre aree che si situano nelle zone transfrontaliere dell’Adriatico, la Regione Marche ha avviato il progetto Tac-line. Data l’esperienza acquisita con le attività di monitoraggio degli interventi previsti nell’APQ - SI – RM, il CRC Marche ha assistito la Regione nelle attività di Project Management e continuerà a supportare il Servizio Informatica in queste attività.

Download Schema di convenzione
Download Decreto Affidamento


Atto aggiuntivo alla lettera di incarico disciplinantel'attività di assistenza tecnica in relazione al progetto "TAC LINE"

La Regione Marche intende sviluppare ulteriori attività nell’ambito del progetto TAC LINE avvalendosi del supporto del Formez. Le attività previste, svolte in stretto rapporto con il referente tecnico del progetto ed il Centro regionale di competenza per l’e-Government e la Società dell’informazione delle Marche, riguarderanno l’assistenza a:

  • Sviluppo e mantenimento dei rapporti con i partner stranieri del progetto;
  • Traduzione, italiano-croato e croato-italiano, di documenti di supporto alla gestione del progetto;
  • Aggiornamento delle schede progettuali di monitoraggio attraverso l’applicativo regionale di Project Management “Helix”;
  • Progettazione/implementazione/manutenzione del portale web del progetto.

Download Schema di convenzione
Download Decreto Affidamento

Copyright © 2005 Regione Marche - All rights reserved